PEC: mbac-as-no@beniculturali.it   e-mail sala di studio: as-no.salastudio[at]beniculturali.it  e-mail: as-no[at]beniculturali.it   tel: 0321/398229

Archivio di Stato di Novara

Accesso - prenotazioni sala di studio

Regolamento per l'accesso in vigore durante il periodo di emergenza sanitaria

  1. Numero contingentato di utenti per un massimo 2 utenti al mattino dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00, e 2 utenti il pomeriggio pomeriggio dal lunedì al venerdì dalle ore 12,30 alle ore 15,30 per un numero complessivo di 20 turni di accesso settimanali.
  2. Per garantire una maggiore rotazione, ogni utente può accedere soltanto o al turno del mattino o al turno del pomeriggio e per un massimo di due turni settimanali.
  3. L’accesso è possibile esclusivamente su prenotazione di un turno da richiedere entro le ore 12,00 del giorno precedente alla data prescelta, che dovrà essere effettuata inviando una e-mail all’indirizzo: as-no.salastudio[at]beniculturali.it, richiedendo la disponibilità per un turno del mattino o del pomeriggio, la tipologia di ricerca da effettuare, eventualmente i pezzi da prenotare. L’accesso si considera autorizzato solo a seguito di invio dallo stesso indirizzo e-mail di comunicazione di conferma o di proposta di una data alternativa, nel caso di posti non disponibili. La mail conterrà inoltre risposta sulla ricerca richiesta (si consiglia inoltre di comunicare nella mail un numero di recapito telefonico, il cui utilizzo sarà finalizzato alle sole attività di sala di studio e nel rispetto delle disposizioni di cui al Regolamento UE n. 679/2016).
  4. Il materiale di cancelleria per le compilazioni dei moduli predisposti dovrà essere portato direttamente dagli studiosi. Tale materiale non può essere chiesto in prestito agli addetti della Sala di studio, né agli altri studiosi.
  5. Il giorno della prenotazione l’utente dovrà compilare il modulo che gli sarà reso disponibile sul tavolo prenotato recante autodichiarazione di aver provveduto a misurare autonomamente la temperatura corporea e di non presentare sintomi riconducibili alla presenza di COVID-19. I dati personali verranno trattati nel rispetto delle disposizioni di cui al Regolamento UE n. 679/2016.
  6. Coloro che accedono per la prima volta devono comunicare l’intenzione all’indirizzo e-mail as-no.salastudio[at]beniculturali.it, specificando il tipo di ricerca da effettuare e la data prescelta. Al loro primo accesso devono consegnare all’ingresso la domanda di ammissione  firmata (il modulo è scaricabile nella sezione a lato di questa pagina) o, qualora non sia possibile, compilare il modulo presente all’ingresso. Si può, preferibilmente, inviare il modulo compilato e firmato, unitamente alla copia di un documento d'identità, all'indirizzo e-mail sopra specificato. Solo dopo aver ricevuto dallo stesso indirizzo e-mail conferma dell’ammissione e della data, lo studioso potrà accedere alla sala di studio.
  7. Gli utenti sono ammessi in Sala di studio solo dopo aver igienizzato le mani dal dispenser predisposto all’ingresso
  8. Gli studiosi dovranno indossare la mascherina protettiva durante tutto il tempo di permanenza all’interno dell’Istituto.
  9. In Sala di studiogli utenti devono rispettare le regole di distanziamento indicate dalla normativa. Al momento dell’accesso alla sala di studio gli utenti troveranno il tavolo assegnato recante la chiave dell’armadietto in cui deporre i propri effetti personali e il modulo recante l’autodichiarazione da compilare.
  10. L’utente può richiedere fino a n. 5 unità di conservazione (buste) - compresi atti e registri per le ricerche amministrative – per volta, da presentare entro le ore 12:00 del giorno precedente unitamente alla richiesta di prenotazione di accesso di cui ai punti 3 o 5. Non saranno effettuate prese al di fuori di quelle prenotate precedentemente.
  11. Le ricerche per finalità amministrative (visure nella Conservatoria dei registri immobiliari, successioni) dovranno essere preventivamente comunicate all’indirizzo e-mail as-no.salastudio[at]beniculturali.it entro le ore 12,00 del giorno precedente. L’Archivio di Stato, dopo aver svolto le ricerche negli strumenti a disposizione (rubriche, repertori) comunicherà l’esito della ricerca e la prima data disponibile per la visura.
  12. È sospesa la consultazione degli inventari cartacei da parte dell’utenza. Sarà cura del personale di sala studio fornire tutte le informazioni necessarie per le ricerche, se in presenza nella sala di studio. L’assistenza scientifica verrà inoltre garantita per telefono e preferibilmente per via telematica attraverso l’indirizzo e-mail as-no.salastudio[at]beniculturali.it.  
  13. Per evitare rischi di contaminazione, i pezzi restituiti non sono richiedibili per tutto il tempo della decontaminazione (7 giorni). 
  14. Ai sensi dell’art. 108, comma 3, del DLgs 42/2004 e s.m.i., le riproduzioni senza scopo di lucro effettuate da privati con mezzi propri sono gratuite.
  15. Il servizio di fotoriproduzione a cura dell’Istituto avviene solo previa richiesta telematica e tramite pagamento per bollettino postale o bonifico bancario. Sono sospesi tutti i pagamenti in contanti.


Ultimo aggiornamento: 04/10/2020